Disdetta Assicurazione – Come Fare

La disdetta di una polizza di assicurazione è un’operazione relativamente semplice. Tuttavia, occorre distinguere il caso di una polizza auto dal resto delle polizze assicurative. Nel caso in cui non si tratti di una polizza assicurativa per l’auto, la disdetta va effettuata entro 30 giorni prima della scadenza del contratto. Va inviata una lettera raccomandata, meglio se con ricevuta di ritorno, all’indirizzo della compagnia contraente, magari preceduta poco prima dall’invio di un fax al numero indicato nel contratto.

Nella lettera vanno indicate le proprie generalità, il numero della polizza e la data di scadenza, dalla quale si desidera disdire il contratto assicurativo. E’ opportuno, quindi, ancora prima di inviare la disdetta, verificare quale sia la prima scadenza annuale utile dalla quale fare scattare la richiesta.

Diverso è il caso di una polizza auto, specie dopo gli ultimi provvedimenti in materia. La prima cosa da fare, quando vogliamo disdire una polizza auto, è verificare se il contratto prevede il tacito rinnovo o meno. Se non prevede il tacito rinnovo, l’assicurato non deve fare alcunché per disdire il contratto alla scadenza. Si tratta, in genere, delle polizze stipulate su internet, al telefono o tramite vendita a distanza. Quindi, in questo caso non è necessario fare alcunché. La polizza non si rinnoverà alla scadenza.

Diversa è la situazione del contratto che prevede la clausola del rinnovo tacito. Ciò significa che alla fine dell’anno, in assenza di una specifica disdetta inviata dall’assicurato, la polizza si rinnoverà automaticamente per un altro anno. Se si vuole impedire ciò, è necessario inviare all’indirizzo della compagnia una lettera di disdetta con raccomandata, magari preceduta da un fax poco prima, entro 15 giorni dalla data di scadenza del contratto. Il termine dei 15 giorni dalla scadenza è inferiore a quello dei 30 giorni precedentemente previsto ed è stato modificato da Nuovo Codice delle assicurazioni private.

Attenzione: non è dovuta alcuna disdetta anticipata, nel caso in cui la compagnia comunichi all’assicurato un aumento della polizza di percentuale superiore al tasso di inflazione programmato. Quest’ultimo si rileva dal Documento di programmazione economica e finanziaria del Governo. In questo caso, la disdetta può avvenire anche il giorno stesso della scadenza. E anche in questo caso, la modalità per disdire il rinnovo della polizza consiste nell’invio di una lettera raccomandata, se vogliamo, preceduta dall’invio di un fax, rispettivamente all’indirizzo e al numero indicati nel contratto.

Dunque, l’unico accorgimento in più per una polizza auto è la verifica se il contratto preveda o meno il tacito rinnovo.